PDF Stampa

Radon

Il Radon (Rn) è un gas nobile radioattivo che si forma dal decadimento dell’Uranio (U).

il Radon è inodore,incolore ed insapore e si sprigiona naturalmente dal terreno. I D. Lgs. 230/95 e 241/00, che trattano dell’esposizione lavorativa a sorgenti naturali di radiazioni ionizzanti, impongono agli esercenti di attività lavorative che si svolgono in ambiente sotterrano o in zone a rischio la valutazione della dose ricevuta dai lavoratori per inalazione di radon ed, eventualmente, il risanamento dei luoghi in cui il personale opera.

Le attività assoggettate al controllo del Radon, sono quelle che comportano lavorazioni in luoghi sotterranei o seminterrati quali tunnel, grotte, sottovie, depositi ma anche uffici vari, magazzini, autorimesse, scuole, banche, musei, biblioteche, centri commerciali.

Esperto Qualificato in Radioprotezione

“Persona che possiede le cognizioni e l'addestramento necessari sia per effettuare misurazioni, esami, verifiche o valutazioni di carattere fisico, tecnico o radiotossicologico, sia per assicurare il corretto funzionamento dei dispositivi di protezione, sia per fornire tutte le altre indicazioni e formulare provvedimenti atti a garantire la sorveglianza fisica della protezione dei lavoratori e della popolazione”